Drone DJI Phantom 3PRO

DJI Phantom 3 PRO

Prodotto dalla cinese DJI, il Phantom 3 PRO è il penultimo nato nei laboratori di Shenzhen, la Silicon Valley cinese. Sembra un prodotto Apple per le sue plastiche bianche e la morbidezza delle forme, eppure dentro a tutto questo design c’è moltissima tecnologia.

È equipaggiato con un ricevitore GPS in grado di acquisire i satelliti del sistema americano e del sistema russo Glonass. La fusione dei dati con gli altri sensori come accelerometro e barometro, consente al Phantom 3 di mantenere l’hovering  con una precisione di +/- 10 cm per il mantenimento dell’altezza e di +/- 1 metro per la tenuta della posizione in orizzontale.

È dotato di un sistema di rilevamento verticale composto da sonar ad ultrasuoni e da telecamera posizionati nella parte inferiore del telaio subito dietro al gimbal. Il sonar funziona entro 3 metri dal suolo ed ha la funzione di mantenere l’altezza negli ambienti interni, mentre la telecamera verticale inquadra il pavimento e mantiene la posizione come farebbe un GPS all’esterno. Per funzionare in modo ottimale è necessaria una illuminazione superiore a 15 Lux.

Radiocomando e streaming live digitale fino a 2 km

Per quanto riguarda l’autonomia di volo, è dichiarata di 23 minuti sfruttando l’energia della nuova batteria a 4S da 4480 mAh e del peso di 365 grammi. Per chi non è avvezzo al settore dei droni, 23 minuti possono sembrare assurdamente pochi, ma è il lo stato dell’arte per quanto riguarda l’alimentazione dei droni che necessitano, utile ricordarlo, di tutta la leggerezza possibile.

Il sistema di comando del Phantom 3 è basato sul trasmettitore video digitale Ligthbridge, sullo stesso canale a 2.4 Ghz con potenza di 100mW transitano i segnali del radiocomando e il ritorno video in streaming, il tutto codificato in forma digitale per evitare le interferenze che avrebbero due TX analogici separati.

Immagini senza distorsioni con la telecamera a 4K o Full HD stabilizzata su 3 assi

Le immagini sono riprese da una telecamera Sony EXMOR 1/2.3” da 12.4 Mpx, montata su gimbal direct drive con stabilizzazione a 3 assi e memorizzate internamente su una micro SD Card che può avere una capacità massima di 64 Gb (velocità di scrittura min. classe 10). L’obiettivo è f/2.8 con un FOV di 94°, un grandangolo da 20mm (35mm formato equivalente). Il leggero effetto fish-eye che ne deriva è trattato elettronicamente e le immagini risultano raddrizzate senza le tipiche curvature.

La versione Professional del Phantom 3 registra a 4K con risoluzioni UHD: 4096x2160p 24/25, 3840x2160p 24/25/30 FHD: 1920x1080p 24/25/30/48/50/60.

Video realizzati con questo drone:

Hai domande sui droni?

Sei appassionato come me di queste magiche macchine volanti? Vuoi acquistare un drone e desideri un consiglio? Oppure hai un drone, ma hai domande su come usarlo in modo soddisfacente? Scrivimi, condividerò volentieri le mie conoscenze e probabilmente lo scambio sarà reciprocamente utile. Aspetto tue notizie!