Drone DJI Mavic PRO

DJI Mavic PRO

Prodotto dalla cinese DJI, il Mavic PRO è piccolo, ultra portatile e consente una preparazione e un decollo quasi istantanei. Al suo interno un cervellone tecnologico che lo rende autonomo.

Caratterizzato da sicurezza, manovrabilità e stabilità senza precedenti, è dotato del nuovo sistema di FlightAutonomy. Il FlightAutonomy è il cervello del Mavic Pro, una rete complessa di hardware e software fatta di cinque fotocamere, GPS e sistemi di navigazione GLONASS, un paio di rilevatori di campo ultrasonici, sensori ridondanti e 24 core computazionali.

Autonomo e velocissimo, non si perde mai

Il FlightAutonomy può posizionare, navigare e pianificare tragitti per il Mavic Pro, permettendomi di evitare ostacoli in diversi ambienti, con o senza l’aiuto dei segnali satellitari. Il FlightAutonomy fornisce un incremento significativo nel raggio di azione e può interagire con complessi ambienti in 3D.

Per l’elisione di ostacoli e per la navigazione, il FlightAutonomy fornisce caratteristiche superlative di velocità per rendere il Mavic Pro autonomo in diverse modalità di volo intelligenti, evitando ostacoli a una velocità di 22 mph (36 km/h).

Una struttura leggera e aerodinamica, insieme al sistema di batteria e di propulsione innovativo, permette al Mavic Pro di volare fino a 27 minuti. Il Mavic Pro vola in maniera fluida e resta stabile con venti fino a 24 mph (38,5 kph), usando il sistema di geofencing GEO per aiutarmi a identificare zone proibite, impedendomi di volare in località sensibili per la sicurezza, e per aiutarmi a prendere decisioni intelligenti su dove e quando volare.

Il Mavic Pro è impostato automaticamente per ritornare alla sua posizione di partenza se perde contatto con il controller o raggiunge un livello di batteria critico. Il nuovo sistema di Precision Landing registra un video iniziale con due fotocamere in stereo ogni qualvolta il Mavic Pro decolla per poi usare i video e le informazioni dal GPS quando ritorna in atterraggio a distanza di un pollice dal punto di partenza. Se un pilota abbandona i comandi, stazionerà semplicemente sul luogo.

Foto e video stabili, ma anche incredibili possibilità di azione con ActiveTrack e Terrain Follow

Il suo gimbal a tre assi consente di ottenere foto e video stabili. La messa a fuoco automatica della fotocamera presenta una distanza di focalizzazione minima di 19 pollici (0,5 m) e può ruotare fino a 90 gradi per realizzare video e foto verticali. Il Mavic Pro registra video in 4K a 30fps e in 1080p HD a 96 fps. La sua fotocamera di 12 megapixel con il supporto Adobe DNG RAW è stata regolata appositamente per le immagini aeree.

Il suo Controller ultracompatto supporta un raggio fino a 4,3 miglia (7 km) – 4km nella versione CE-  e visualizzazione live fino a 1080p. Il nuovo algoritmo di gestione della banda rende OcuSync più forte in ambienti con alte frequenze attive. Il Mavic Pro è dotato di WiFi a due bande come link secondario, per un controllo più sicuro su raggi di azione corti.

Una versione aggiornata dell’ActiveTrack riconosce soggetti comuni come persone, ciclisti, macchine, barche e animali, e invia il Mavic Pro per seguirli da dietro, davanti, intorno e per tracciarli di lato, mantenendo la fotocamera centrata sul soggetto mentre effettuo manovre di volo. La nuova modalità Terrain Follow mi consente di rincorrere un soggetto in pendenza mantenendomi ad altezza costante tra 30 cm. e 10 metri.

La sua nuova modalità Tripod Mode riduce la velocità massima del Mavic Pro fino a 2,2 mph (3,6 km/h) e la sensibilità degli input di controllo, per consentire un posizionamento preciso per la fotografia e per rendere il volo più facile per riprese in interni.

Video realizzati con questo drone:

Hai domande sui droni?

Sei appassionato come me di queste magiche macchine volanti? Vuoi acquistare un drone e desideri un consiglio? Oppure hai un drone, ma hai domande su come usarlo in modo soddisfacente? Scrivimi, condividerò volentieri le mie conoscenze e probabilmente lo scambio sarà reciprocamente utile. Aspetto tue notizie!